sabato 28 gennaio 2012

PERCHE'???????


Voglio parlarvi un po’ di me... ma non  dei miei hobby, ma di me come persona perché questo mio racconto possa aiutare qualcuno che non  è informato o che brancola nel buio....  Ero ipotiroidea, sono stata in cura da un endocrinologa, e ne  ho incontrati altri ma di veri professionisti nemmeno l’ombra.  Intanto il mio medico curante mi faceva fare regolarmente gli esami del sangue e anche l’ ecografia,  per via di un nodulo, anche lì di bravi ecografi nemmeno l’ombra, un ecografo mi diceva che era di pochi mm, l’anno dopo ti diceva che era di meno dei mm dell’anno prima, poi cambiava anno e secondo l’ecografo di turno cambiavano le misure del mio nodulo!!!
Qualche anno fa nel 2010 finalmente dopo vari sondaggi ho trovato un endocrinologo  competente, che dopo visita accurata mi tocca il collo (mai successo gli altri non sanno cosa vuol dire usare le mani)  e nota  il mio nodulo, senza spaventarmi mi manda subito a fare  un’ago aspirato e mi indico Busto Arsizio( da notare che lo avevo già fatto due anni prima in una struttura locale dove il medico porgendomi il referto mi aveva detto “ne ha talmente tanti che quello che abbiamo aspirato non è maligno, talmente tanti??? Ma quello da prendere in considerazione era quello più grosso!!!! Comunque stia tranquilla!!!!” )  all’ospedale di Busto persone veramente competenti mi fanno questo ago aspirato ricordo un giovedì mattina.... Il lunedi sera suona il campanello il mio medico curante entra, mi dice siediti ma non ti preoccupare... avevo un carcinoma maligno e mi crolla il mondo addosso....  i pensieri turbinano e si puntano sui miei bambini 6 e 11 anni.... io e mio marito siamo senza genitori  come avrei fatto con loro??? E che aspettativa di vita avevo? Il mio endo mi tranquillizza  dicendo che sarebbe andato tutto bene l’aspettativa di vita è buona ma dovevo farmi operare e togliere tutta la tiroidea, non sapeva capacitarsi che due anni prima non mi era stato trovato (!) io non sono una paurosa affronto la vita di petto e anche questa volta ho fatto così, a marzo 2010  entro in Ospedale quello di Melegnano mi opera il primario  dovevo essere a casa dopo 5 giorni ne feci dieci perché le mie paratiroidi nonostante fossero rimaste illese si rifiutavano di collaborare così il calcio si abbassava e se si abbassa troppo puoi anche morire... per cui flebo di calcio e poi pastiglie.
Torno a casa e sono in ipotiroidismo perché senza tiroide e senza pastiglia di eutorix  il tuo corpo smette di collaborare, dovevo stare 45 giorni senza pastiglia per poi fare la scintigrafia, e piano piano incominciavo a stare male i muscoli si irrigidiscono, la tua pelle si squama, perdi i capelli, sei in eterna sonnolenza, in più senza livelli di calcio ottimali ti vengono i formicolii, ti gonfi come un pallone, e senza ormone sopraggiunge la depressione,  e ciliegina sulla torta mi si era alzata la pressione  a livelli immaginabili, il mio medico curante mi dice “Cristina non ti ho mai visto così devo per forza almeno curarti la depressione. Io che non avevo mai preso pillole ho incominciato a prenderne una quantità infinita. Dopo 45 giorni scintigrafia a un grosso Ospedale di Milano, avevo una paura tremenda perché se ti trovano qualcosina ancora in circolo ti ricoverano e stai dai 3 a i 5 giorni in isolamento totale perché ti danno una pastiglia contente radioiodio e tu diventi radioattiva, su quel lettino di scintigrafia pregavo il signore di non farmi fare questo non sarei riuscita a sopportare anche quello il mio fisico non avrebbe retto era a un punto di rottura (mi raccomando non andate i Ospedali piccoli perché nel caso doveste essere ricoverate per fare  la radioiodio terapia se non hanno le vasche di decantazione grandi ve la danno a dosaggi bassi e voi siete di nuovo punto a capo) scintigrafia fatta e esito buono non dovevo fare l’isolamento e lì ho sentito che dentro di me si rompeva una parete, una parete di dolore. La felicità, di avere forse preso la strada giusta, il sapere che anche gli altri avrebbero tirato un sospiro di sollievo,  miei bimbi, mio marito che mi è stato sempre accanto, le mie poche ma fidate amiche, i miei fratelli, e le preghiere delle persone che mi stavano accanto che mi volevano bene, le persone che da lassù hanno tifato per me le ho sentito tutte accanto. Ci sono voluti mesi per riprendermi  tanti e a maggio dell’anno scorso dovevo rifare la scintigrafia telefono 45 giorni ancora senza eutirox, mi pareva di svenire non avrei potuto rifare un esperienza simile i dolori e tutto il resto che questi ipotiroidismo mi avevano lasciato, e se questa volta oltre la pressione avrei avuto un  altro regalo, se il mio corpo si fosse ribellato in maniera  più incisiva... Dentro di me è nata la ribellione no, no, non posso, ma possibile che noi ci sia qualche altra soluzione, giro su internet e dopo tanto girovagare sorpresa scopro che con due semplici punture posso evitare tutto questo, mando un email al grosso ospedale mi risponde una dottoressa che si c’è ma non è il mio caso, e io mi chiedo ma tu come fai a sapere che non è il mio caso?, il mio medico curante telefona e spiega le patologie sopravvenute dopo il periodo senza ormone, allora la dottoressa conviene che si si può ma il Tyrogen fino a settembre non è più in produzione ci risentiamo a settembre  dice, il mio medico richiama e sorpresa la dottoressa in questione è in maternità senza dirci che dovevamo metterci in lista d’attesa (!),  il mio medico senza perdere la pazienza chiede di mettermi il lista a questo nuovo specialista dell’Ospedale che risponde al telefono dice di non preoccuparsi sarà fatto ma bisogna aspettare perché il medicinale arriva con il contagocce, ritelefoniamo dopo un mese abbiamo trenta persone davanti. Il mio medico ritelefona a gennaio 2012 parla per fortuna con un infermiera che le dice che non siamo stati messi in lista d’attesa (!) rabbia per la presa in giro di questi medici che trattano i pazienti come m... per fortuna che aveva sempre telefonato il mio medico corriamo a portare l’impegnativa ( e miracolo? Ci credo poco) e nel giro di una settimana fatto le due punture di Tyrogen scintigrafia quasi positiva solo due piccole cose da rivedere l’anno prossimo...
Perché questa mia ? per denunciare la non informazione data ai pazienti che si può evitare il calvario dei 45 giorni di dolori con due punture , due semplici punture, mi sorge il dubbio cattivo che questa informazione non viene data perché due punture costano 1400 euro, per dire che sono incavolata perché nella mia vita ho sempre visto medici menefreghisti che trattano le persone come vuoto a perdere prima con  mia madre e poi con me, perché sono stufa di sentire che se sei fortunata forse ti capita un medico bravo.... fortuna????  Che però se oltre essere fortunata ti puoi pagare alte parcelle va meglio ancora....  Concludendo non fermatevi mai, non accontentavi di un parere cercatene sempre un altro, se non vi fidate di chi vi sta di fronte cambiate qualche medico che sa fare il suo mestiere e lo fa bene c’è pochi ma ci sono... E mi raccomando non trascuratevi mai, controllatevi fate sempre gli esami di routine, mammografie, pap test e quant’altro. Mai vivere di rimpianti “ah se lo avessi fatto”... la vita è una Dio c’è la data e noi dobbiamo custodirla al meglio....

mercoledì 25 gennaio 2012

Stitchery.... eccolo

Devo dire che è un lavoro rilassante che ti porti ovunque, io me lo sono portato persino in piscina mentre aspettavo i figli che nuotavano, adesso che l'ho assemblato mi sembra venuto benino e mi soddisfa, già nella testa mille lavori ruotano.... vedremo e vedrete a presto: e grazie a chi non solo passa ma lascia anche un commento è sempre carino leggervi


giovedì 19 gennaio 2012

Decoupage pittorico...

Mi piaceva provare e allora ho provato... devo dire che riprendere i colori del quadro è stato divertente sperimentare, provare... adesso manca solo un mano di protettivo opaco..... voi che ne dite?



venerdì 13 gennaio 2012

ANNO NUOVO..... PASSIONE NUOVA

BUON ANNO carissime amiche ho latitato ma ho lavorato veramente tanto prima e durante le feste di Natale, e avevo appena il tempo di sbirciare ogni tanto i vostri blog. Ma mi è nata una nuova passione eh si lo ammetto sono una innamorata di tutto quello che si può creare e andando di quà e di là su internet ho visto lo stitchery è stato amore, prima titubante e poi scoppiato in una passione.... e questo è il risultato sono piccole cose che diventaranno.... beh mica ci si può scoprire così subito abbiate fede che il risultato lo troverete tra qualche giorno tempo permettendo un bacione!!!! Questa tecnica di usare il rosso si chiama Redwork.....